Reggio: precisazioni del Comune sul progetto “Servizio Integrato per l’interculturalità”

L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria con riferimento al Progetto “Servizio Integrato per l’interculturalità” precisa quanto segue:
Il servizio avviato nell’ambito del Patto per il Sociale con un finanziamento regionale si è concluso in data luglio 2006, pertanto, l’Amministrazione comunale da quella data ha proceduto a dare prosecuzione all’intervento con l’indizione di procedura di evidenza pubblica di coprogettazione con risorse economiche ricadenti sul Bilancio Comunale.
Il servizio a cui si fa riferimento, era stato aggiudicato all’ATS ” Associazione Interculturale International House e Società Cooperativa Cisme” in data 16 Marzo 2010, alla scadenza del contratto è stato affidato per un’altra annualità alla stesa ATS, a seguito di procedura negoziata ai sensi dell’art.57 comma 5 lettera b del D.Lgs. 163/06,.con scadenza naturale il 15 Marzo 2012.
Pertanto, non potendo procedere ad ulteriore rinnovo, come previsto dalla normativa vigente, sono in fase di predisposizione le procedure di evidenza pubblica, per l’individuazione dell’Organismo I che dovrà realizzare il servizio.
Si precisa, inoltre, che in questo lasso di tempo, le persone straniere residenti sul nostro territorio, possono fare riferimento agli sportelli del segretariato sociale e servizi sociali territoriali nonché allo Sportello Unico presso l’Ufficio Territoriale del Governo.