Reggio: nota del Presidente del Consiglio degli Studenti Salvatore Palermo

Di seguito la nota del Presidente del Consiglio degli Studenti Salvatore Palermo: Basiti forse è il termine più corretto per descrivere la sensazione che abbiamo avuto quando abbiamo appreso dalle colonne della Gazzetta del Sud una fantomatica proposta di trasformare lo stabile di via Roma da casa dello studente in hotel.

Lo richiesta di sblocco di quello stabile, e la sua relativa assegnazione, rappresenta una delle prime richieste avanzate da questa rappresentanza studentesca, purtroppo per noi con scarsi risultati. Scarsi risultati aggravati dalle forti difficoltà che abbiamo riscontrato nel relazionarci con gli interlocutori.  (Ad esempio,  nessun riscontro hanno avuto i solleciti e le richieste di incontro che abbiamo avanzato all’Amministrazione Provinciale).

Già il 29 settembre 2011 avevamo provveduto a protocollare presso la Provincia di Reggio Calabria una richiesta di incontro con il Presidente Raffa per lo stabile in questione, richiesta alla quale nonostante i solleciti tutt’oggi non abbiamo avuto alcuna risposta. Atteggiamento totalmente contrapposto alla nostra idea di rapporto tra Ateneo e territorio e di attenzione verso i giovani e le politiche giovanili.

Ci auguriamo che la notizia pubblicata dalla Gazzetta del Sud non corrisponda a verità e auspichiamo che, per il futuro, le questioni riguardanti direttamente gli studenti del nostro Ateneo vengano portate all’attenzione degli organismi studenteschi universitari preposti. Se così non fosse, ci vedremo costretti a non restare con le mani in mano e tutelare in ogni maniera possibile la classe studentesca che rappresentiamo.