Reggio, nota del consigliere Liotta (Ep)

Di seguito la nota diffusa da Nino Liotta, Consigliere Comunale di ”Energia Pulita”: Nonostante il clima non sia stato dei più sereni, ieri Energia Pulita ha raccolto un’altra piccola soddisfazione con l’approvazione all’unanimità in Consiglio comunale della proposta di Regolamento per il riconoscimento delle esenzioni per i tributi locali in favore delle imprese che hanno sporto denuncia contro il racket, già condivisa all’unanimità in Commissione. Un’azione concreta, anche se non sufficientemente riparatoria, per offrire alle vittime sostegno economico a fronte dei mancati guadagni o dei maggiori costi sostenuti per i danni subiti da beni aziendali o personali.
Non si ha la pretesa di fermare il tristemente diffuso fenomeno delle estorsioni e dell’usura, ma quantomeno si testimonierà ai nostri concittadini fatti oggetto di azioni intimidatorie la vicinanza dell’Amministrazione comunale
e l’apprezzamento per aver denunciato gli autori delle richieste estorsive. Una denuncia che, conseguentemente, potrà contribuire all’indebolimento del controllo del territorio da parte della criminalità organizzata e, si auspica, la sua stessa sopravvivenza.
Commercianti, liberi professionisti o artigiani anche a Reggio Calabria, così come già previsto da altri Enti Locali, potranno così beneficiare dell’esenzione dei principali tributi comunali per un periodo di dieci anni e di una rateizzazione per quelli relativi agli anni pregressi.
E’ con provvedimenti come questo che si contribuisce allo sviluppo economico e sociale del territorio ed alla diffusione della cultura della legalità e della coscienza civile, troppo spesso affidata solo a campagne mediatiche che non sempre raggiungono i destinatari finali di tali messaggi.