Reggio: continuano al porto i lavori di modernizzazione dello scalo

La Capitaneria di porto in piena sinergia con le altre pubbliche amministrazioni interessate, prosegue nell’attuazione delle linee programmatiche di miglioramento e ottimizzazione di assetti e strutture dell’ambito portuale al fine di elevare gli standard di sicurezza e promuovere lo sviluppo delle attività.

In particolare congiuntamente con il Provveditorato opere pubbliche Ufficio opere marittime per la Calabria, sono stati valutati gli interventi di manutenzione necessari a garantire la piena operatività delle strutture portuali. In tale ambito tra gli interventi prioritari sono stati individuati quelli riguardanti la radice del molo di ponente e il piazzale nord, entrambi interessati da fenomeni di sgrottamento e cedimento del piano di calpestio ed oggetto di ordinanze di interdizione adottate dalla capitaneria di porto. Il concerto con l’Ufficio opere marittime per la Calabria ha consentito di avviare in tempi brevi le procedure finalizzate alla messa in sicurezza, che si sono concretizzate in questi giorni con la stipula del contratto di appalto per l’esecuzione di lavori di consolidamento e manutenzione della banchina Margottini nel tratto compreso tra la stazione marittima e la radice del molo di ponente, e dei lavori di rafforzamento della scogliera di protezione del piazzale nord del porto. La durata prevista dei lavori è di circa sei mesi, all’esito dei quali, ed effettuati i collaudi, le aree interessate potranno essere restituite agli usi del porto.