Reggio, Ance: ritardi nei pagamenti bloccano i lavori al Castello Aragonese

castello aragonese reggio calabria

I lavori al Castello Aragonese sono fermi da mesi perche’ il Comune di Reggio Calabria non paga l’impresa appaltatrice dei lavori di completamento e riqualificazione a causa del mancato trasferimento dei fondi regionali, ”costringendo dal novembre 2011 alla sospensione del cantiere e di fatto sottraendo ai cittadini la possibilita’ di fruire dell’antico manufatto storico”. Lo denuncia in una nota l’Ance reggina. Il restauro dell’antico immobile era stato finanziato con i fondi regionali dell’Accordo di programma quadro, spiega l’associazione degli edili di Reggio Calabria, e ”aspira a diventare una prestigiosa sede espositiva per ospitare numerose e importanti mostre d’arte ed eventi culturali”. Si tratta di ”un prezioso patrimonio storico e culturale per la citta’ di Reggio Calabria -continua la nota dell’Ance- sottratto alla pubblica fruizione dei cittadini a causa di disfunzioni amministrative che appaiono inestirpabili e insidiano la stessa integrita’ dei lavori ed il corretto cronoprogramma della ristrutturazione con il rischio di inficiare i sapienti e moderni lavori di restauro gia’ eseguiti”.