Reggio, agenzia dei beni confiscati, Scopelliti: “Siamo soddisfatti per le dichiarazioni del ministro Cancellieri”

Il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti,  in una nota dell’Ufficio Stampa, dichiara: ”Siamo soddisfatti per le dichiarazioni rese dal Ministro Cancellieri che, rispondendo all’interrogazione della parlamentare Jole Santelli, ha fugato ogni ipotesi di trasferimento della sede dell’agenzia dei beni confiscati che rimarra’, dunque, a Reggio Calabria”.  ”Grazie all’interrogazione del deputato Jole Santelli – prosegue il Presidente – si pone fine alla ridda di voci, che facevano prefigurare lo spostamento dell’agenzia in un’altra citta’ tradendo lo spirito con cui il Governo Berlusconi aveva individuato in Reggio Calabria, per la portata simbolica che ne derivava, il luogo congeniale per rilanciare la sfida a tutte le mafie. Merito della parlamentare calabrese, a cui va la nostra stima e riconoscenza, di aver saputo con solerzia interpretare le istanze di un territorio e di una intera comunita’ al cospetto di quella che sarebbe stata solo una immotivata spoliazione”.