Protesta comuni locride: la Fondazione “Calabria Roma Europa” sostiene i sindaci

“La Fondazione “Calabria Roma Europa” sostiene con forza la protesta dei sindaci della Locride mobilitati dopo le gravi intimidazioni al sindaco di Monasterace, Maria Carmela Lanzetta”. A sostenerlo è il presidente della Fondazione, on. Domenico Naccari. “Ogni volta che vengo in Calabria – ha detto il delegato del sindaco di Roma, Gianni Alemanno – ho modo di confrontarmi con molti sindaci e amministratori che recriminano lo stato di abbandono in cui versano gli enti locali nonché un persistente e pericoloso isolamento. Il numero di intimidazioni compiute verso molti amministratori calabresi ha oltrepassato ogni limite. A questi episodi – prosegue Naccari – che riguardano in modo esteso tutta la Calabria, lo Stato deve dare risposte tempestive onde evitare che l’isolamento favorisca la ‘ndrangheta e l’illegalità. Oggi i comuni sono in condizioni disastrose sul piano finanziario, molti in dissesto, tantissimi impossibilitati a offrire i servizi essenziali alla propria comunità. Per cui da una parte i sindaci devono lottare per difendersi da gesti di quotidiana violenza e dall’altra afflitti dai problemi economici non ultimo dall’inviolabile muro del patto di stabilità interno che aggrava la crisi degli enti locali. Bisogna agire al più presto assecondando le priorità elencate dall’Anci e dagli amministratori della Locride, prima fra tutte la sicurezza per chi amministra. Qualsiasi iniziativa mettano in campo i sindaci della Calabria troverà il sostegno di una fondazione orientata allo sviluppo socio economico e culturale della regione”.