Processo Lombardo, voto di scambio. In videoconferenza il pentito Sturiale

Stamane è ripreso il processo per voto di scambio a carico del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, e di suo fratello Angelo, deputato Mpa alla Camera, davanti al giudice monocratico di Catania Michele Fichera. In apertura, e’ stato sentito il maresciallo del Ros, Giuseppe Pulvirenti, uno degli investigatori che hanno lavorato all’indagine antimafia “Iblis” da cui scaturisce questo procedimento. I Pm Carmelo Zuccaro e Michelangelo Patane’ non hanno formulato alcuna richiesta in merito ai rilievi formulati dal Gip Barone, che ha disposto l’imputazione coatta dei Lombardo per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio aggravato. E’ prevista inoltre la deposizione in videoconferenza del pentito Eugenio Sturiale, ex esponente del clan mafioso Cappello poi passato alla cosca Santapaola.