Parte il concerto di Renzo Arbore: 2,3 e 4 maggio a Reggio, Catanzaro e Cosenza

Il nuovo tour di Renzo Arbore con L’Orchestra Italiana parte venerdi’ prossimo dal Teatro Augusteo di Napoli. Una ‘piazza’, quelle partenopea, imprescindibile per Arbore che si dice “molto legato a Napoli”, ricordando di essere “foggiano d’origine partenopea”. Sono quasi vent’anni che lo showman italiano piu’ conosciuto nel mondo gira ininterrottamente con la sua Orchestra, dagli Stati Uniti alla Cina, dal Messico al Canada. Il nuovo spettacolo sara’ ancora un grande show, dalle canzoni napoletane ai grandi successi televisivi a quelle sonorita’ che Arbore chiama le canzoni della memoria, con escursioni verso le musiche del sud del mondo. Il concerto al Teatro Augusteo di Napoli iniziera’ con alcuni omaggi al maestro Roberto Murolo di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. “Persona di grande nobilta’ intellettuale e morale… un caposcuola della musica e un maestro -cosi’ Arbore ricorda Murolo- l’artista napoletano che piu’ di ogni altro ha lasciato un’antologia di ‘capolavori’ ineguagliabili, patrimonio della canzone napoletana, mantenuti nella loro melodia originaria”. Lo spettacolo proseguira’ con un ricordo dedicato a Toto’, con il montaggio degli sketch tratti dai suoi film, e naturalmente a Napoli, con le immagini dei piu’ suggestivi paesaggi partenopei.  L’Orchestra Italiana di Arbore e’ composta da 15 grandi solisti e specialisti del proprio strumento: da Barbara Buonaito, solo voce, cori; Gianni Conte, solo voce, cori; Mariano Caiano, solo voce, chitarra acustica, cori; Gennaro Petrone, mandolino, solo voce; Salvatore Esposito, mandolino; Nunzio Reina, mandolino, solo voce; Michele Montefusco, chitarra classica e acustica, cori. E, ancora, Paolo Termini, chitarra classica e acustica, cori; Nicola Cantatore, chitarra elettrica e acustica, cori; Claudio Catalli, fisarmonica, cori; Massimo Volpe, piano, tastiere, cori; Massimo Cecchetti, basso elettrico e acustico, cori; Roberto Ciscognetti, batteria; Gege’ Telesforo, congas, percussioni, solo voce, cori; Peppe Sannino, timbali, percussioni, cori. Dopo il debutto del 13 aprile Arbore e la sua orchestra replicheranno a Napoli fino al 22 aprile; il 2 maggio saranno al Teatro Cilea di Reggio Calabria; il 3 al Teatro Politeama di Catanzaro; il 4 al Teatro Rendano di Cosenza; il 5 al Palaminardi di Ragusa; il 7 al Teatro Alfieri di Torino; il 10 al Teatro Smeraldo di Milano; dal 16 al 2 al Teatro Sistina di Roma e il 28 luglio al Teatro Mfccdi Ta’ Qali (Malta).