Palermo, Tar: “Regione inadempiente sui bimbi disabili”

Il Tar di Palermo ha accolto il ricorso dell’Associazione Nuove Ali di Agrigento, contro l’assessorato regionale alla Famiglia e alle politiche sociali accusato di non avere adempiuto alle legge regionale 11 del 12 maggio 2010 che ha previsto l’adozione di piani personalizzati per i minori affetti da disabilita’. L’adozione di tali piani personalizzati e’ funzionale a una corretta e programmata erogazione dei servizi di cui i minori disabili necessitano nonche’ alla loro piena integrazione nell’ambito della vita familiare e sociale e nei percorsi dell’istruzione scolastica o professionale e del lavoro. Il legislatore regionale aveva anche previsto la copertura finanziaria degli interventi personalizzati in favore dei minori disabili, individuandola in parte nelle economie operate dai distretti socio-sanitari; in parte, in una quota, “non inferiore al 50 per cento”, del Fondo della non autosufficienza nella disponibilita’ dell’Assessorato regionale della famiglia.