Palermo: scoperto parcheggio abusivo, denunicato 29enne

Un parcheggio abusivo ricavato su un’area di 500 mq nello storico quartiere Borgo Vecchio di Palermo, è stato sequestrato dalla Guardia di finanza del capoluogo siciliano. Le Fiamme gialle hanno denunciato un uomo di 29 anni, accusato di aver evaso il fisco per 300mila euro. Secondo i finanzieri, il parcheggiatore abusivo arrivava a guadagnare, totalmente in nero, fino a 3.700 euro al mese. Il parcheggio, sebbene sorgesse in un’area pubblica, poteva accogliere oltre 200 tra auto e motociclette, ed era dotato di un impianto di sorveglianza con telecamere a circuito chiuso. Alcuni posti erano stati anche recintati e coperti da una tettoia. Molto frequentato, data la sua vicinanza al centro cittadino, i prezzi che venivano applicati per la custodia delle auto variavano da un euro l’ora ai 300 euro mensili per la custodia di camper e roulotte. La Guardia di finanza ha contestato al parcheggiatore anche sanzioni per 63mila euro riguardanti l’Iva e per ulteriori 50mila euro per l’omessa comunicazione d’inizio dell’attività e l’omessa istituzione delle scritture contabili.