Palermo: picchia convivente incinta, arrestato tunisino

Con l’accusa di resistenza, violenza e lesioni la polizia ha arrestato a Palermo un tunisino di 26 anni. L’uomo e’ stato sorpreso dagli agenti mentre picchiava in via Torino la sua convivente in stato di gravidanza. Quando i poliziotti sono arrivati hanno trovato la donna con il volto vistosamente tumefatto e sanguinante. L’uomo alla loro vista non ha esitato a scagliarsi contro di loro, colpendoli con calci e pugni prima di essere immobilizzato ed ammanettato. La donna e’ stata affidata a personale del 118.