Palermo, pesanti condanne per tre presunti usurai

Tommaso Brunetti ha avuto 7 anni e 2 mesi, i figli Nicolo‘ 8 anni e 4 mesi e Maurizio 5 anni e 2 mesi. E’ la condanna da scontare per questi tre presunti usurai di Misilmeri (Palermo). Nel 2008 era stato arrestato assieme a questi tre imputati anche Salvatore Brunetti, ex poliziotto, condannato a 2 anni e 10 mesi col patteggiamento: gli era stata anche confiscata una villa con piscina a Misilmeri. Nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza e coordinata dal pm Sara Micucci, si suppone che nel 2006 gli usurai avrebbero gestito somme per circa un milione. Ora, con la sentenza della prima sezione del Tribunale, presieduta da Fabio Licata, il quale ha accolto le richieste del pm Claudia Ferrari, è stato possibile disporre una serie di “provvisionali” immediatamente esecutive per risarcire le vittime dell’usura, per un importo complessivo di poco inferiore ai 150 mila euro.  Risarcite anche le associazioni Sos impresa e Solidaria, che avranno 10 mila euro ciascuno.