Palermo, nella notte bruciati altri cumuli di immondizia

Anche se la raccolta dei rifiuti è ricominciata, a Palermo resta difficile smaltire la grossa quantità causata dallo sciopero dei netturbini. Lungo le strade sono migliaia le tonnellate di immondizia, e si sono create delle vere e proprie mini discariche a cielo aperto. L’Amia, l’azienda dei rifiuti continua la raccolta straordinaria ma la citta’ rimane invivibile. A essere pulite sono soprattutto le zone del centro mentre restano sporche le zone piu’ periferiche.Intanto, anche la notte scorsa, sono stati appiccati incendi in varie zone del capoluogo siciliano per fare fuoco alle mini discariche di spazzatura accumulate.