Palermo: confronto tra i candidati a sindaco alla facolta di Architettura

Approvazione del piano particolareggiato del centro storico, nuovo piano regolatore generale, riqualificazione delle periferie con particolare attenzione rivolta al verde e al verde storico, inserimento professionale dei giovani laureati nel contesto urbano e programmi di architettura sostenibile, sia nel riuso degli edifici esistenti che nelle nuove costruzioni da realizzare : queste, in sintesi, le richieste che l’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della provincia di Palermo ha rivolto oggi agli aspiranti sindaci del capoluogo siciliano nel corso di un confronto che si e’ svolto oggi presso facolta’ di Architettura dell’Universita’ degli Studi di Palermo. All’iniziativa, curata dal presidente Giuseppe Mantione, dal vice – presidente Roberto Ando’ e dal consigliere Sebastiano Romeo, hanno partecipato i candidati Marianna Caronia, Rossella Accardo, Leoluca Orlando, Fabrizio Ferrandelli, Riccardo Nuti e Alessandro Arico’. I lavori sono stati moderati dal docente universitario Maurizio Carta. Gli architetti hanno riservato particolare attenzione anche alla necessita’ di restaurare degli edifici storici e sottolineato l’importanza della cosiddetta ”democrazia urbana”, per garantire la qualita’.