Monasterace (Rc): Bersani incontra il sindaco Lanzetta

Sono qui a Monasterace per portare la solidarietà a Maria Lanzetta e a tutti gli amministratori, non sono pochi, che sono sotto la minaccia della criminalità. La loro resistenza è anche legata al senso della dignità, della giustizia e dell’onestà. Sono convinto che una risposta dello Stato alle istanze dei sindaci di quest’area arriverà“. Lo ha sottolineato Pier Luigi Bersani, arrivato in tarda mattinata a Monasterace, paesino di tremila anime in provincia di Reggio Calabria, per portare la solidarietà del Pd al sindaco dimissionario del Comune, Maria Lanzetta, che ha deciso di lasciare l’incarico dopo aver subito intimidazioni dalla ‘ndrangheta. “Io sono qui – ha detto Bersanianche per cercare di creare un collegamento con le loro istanze. Ho visto la denuncia dei sindaci e ne ho visto le motivazioni, che sono quelle della legalità, dello sviluppo e del lavoro. La legalità è strettamente legata al lavoro così come il civismo è legato al concetto di cittadinanza e dei servizi essenziali di cui la gente deve fruire. Capisco che sono momenti difficili, ma è proprio in questi momenti che bisogna dare un occhio a questo territorio“.