Messina. Ventiquattrenne si suicida buttandosi sotto un treno

A soli 24 anni ha deciso di farla finita. Ha scelto di farlo gettandosi sotto un treno. Così alle 16 di ieri è uscito da casa e si è recato nei pressi della stazione ferroviaria di Galati, che si trova poco distante dalla sua abitazione. Qui Carmelo Ingalis ha atteso l’arrivo di un treno e appena ha visto avvicinarsi la sagoma del convoglio si è buttato sotto il treno. Per il macchinista del treno regionale proveniente da Catania, diretto alla stazione centrale di Messina, non c’è stato margine di frenata. Il ragazzo è stato dilaniato dalle rotaie. Cosa abbia spinto un ragazzo di 24 anni a farla finita non è ancora chiaro. Carmelo era molto conosciuto nel villaggio di Galati Marina, avrebbe compiuto 25 anni il prossimo 9 novembre, si era diplomato nel 2006 all’istituto tecnico industriale Verona Trento di Messina. Qualunque siano le cause del gesto, delusione sentimentale o la mancanza di certezze dal punto di vista economico, resta il dolore inconsolabile dei suoi cari.