Messina. Sorpresi dai Carabinieri a rubare in un cantiere, due arresti

 I Carabinieri della stazione di Bordonaro (Messina) hanno arrestato Giovanni Chillè (nato a Messina nel 1960) e Matteo Panarello (Messina, 1977), già noti alle forze dell’ordine, perchè sorpresi a rubare in un cantiere edile.

I militari dell’Arma, insospettiti per lo strano atteggiamento dei due, nel pomeriggio di ieri, hanno effettuato una perquisizione  sulla Fiat Punto degli arrestati, trovando nel bagagliaio oltre un centinaio di mattonelle in ceramica, di cui i due prevenuti non hanno saputo giustificare il possesso.. Dai primi accertamenti, è emerso che si trattava di materiale che era utilizzato da una ditta edile in un cantiere poco distante. Nella circostanza, inoltre, l’autovettura in uso ai due prevenuti è stata sottoposta a sequestro poiché priva di copertura assicurativa.

Per Chillè e Panarello sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato.