Messina, sequestrato a Merì un maneggio di cavalli abusivo

Su provvedimento del Gip di Barcellona Pozzo di Gotto, i carabinieri hanno sequestrato un maneggio di cavalli costruito abusivamente su un’area di 14 chilometri quadrati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, a Merì (Me). Secondo le indagini dei militari, la struttura di contrada Brugoni, dotata anche di una pista per le corse, era stata realizzata senza concessione edilizia e in una zona con destinazione agricola per ragioni di tutela paesistica. Denunciato alla Procura di Barcellona un imprenditore agricolo di 33 anni, ritenuto responsabile del maneggio.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...