Messina: il sindaco Buzzanca ha salutato la “Navigator of the seas”

Navigator of the Seas, la nave con le insegne di Royal Caribbean, opererà quest’estate dal nuovo homeport della compagnia a Messina. Stamani a salutare la nave, al terminal passeggeri della banchina I Settembre, il sindaco di Messina, on. Giuseppe Buzzanca, che ha partecipato a bordo dell’unità, alla cerimonia di consegna dei crest che il Commissario Straordinario dell’Autorità portuale, Dario Lo Bosco, e il direttore generale RCL Cruises Ltd, Gianni Rotondo, hanno promosso ed organizzato. In occasione dell’avvio dell’approdo di partenza da Messina, degli itinerari mediterranei di Navigator of The Seas, sono state distribuite copie della pubblicazione dal Palazzo Civico a… dalle hostess della Coin Messina, nel punto di accoglienza allestito per i passeggeri in visita alla città. La novità della scelta di Messina conferma il potenziamento dell’impegno sulla Penisola e l’occhio di riguardo verso i mercati del Sud Italia, permettendo a Royal Caribbean di arrivare così a quota 14 porti in Italia, dove il riferimento principale rimane Civitavecchia, con 193 scali. Navigator of the Seas con i suoi 311 metri di lunghezza, 16 ponti dedicati ad attività ricreative e di intrattenimento ed alle numerose opportunità di sistemazione, può ospitare fino a 3.114 passeggeri. La nave, che era stata a Messina la prima volta il 21 luglio del 2008, e che già nello scorso anno aveva effettuato 24 approdi nel porto peloritano, fino al 22 ottobre porterà i turisti alla scoperta del Mediterraneo orientale con 26 partenze da Civitavecchia e dall’home-port di Messina, destinazione Grecia e Turchia con gli scali di Kusadasi; Pireo – Atene e Chaina (Souda). Alla odierna cerimonia hanno preso parte il presidente della Provincia regionale, Nanni Ricevuto; il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, col. Decio Paparoni; il comandante dell’Autorità marittima della Navigazione dello Stretto, c.v. Nino Samiani ed il comandante della Capitaneria di Porto, c.v. Antonio Musolino. Presenti anche il deputato nazionale on. Vincenzo Garofalo, componente la XI commissione trasporti ed i rappresentanti dell’Autorità portuale e dei Piloti del porto. Dopo aver donato il crest civico ed alcuni volumi sulla storia cittadina, il sindaco Buzzanca, ha sottolineato che “l’apertura del nuovo homeport di Messina, da parte della Royal Caribbean, rappresenta per la città, con il suo territorio a prevalenza marittima, occasione di primaria importanza. L’impegno per una Messina sempre più a misura di turista – ha poi aggiunto – è l’obiettivo perseguito disponendo di una risorsa “porto”, che lo scorso anno ha permesso a circa 350 mila croceristi di apprezzare le bellezze del territorio comunale e della provincia e che quest’anno registrerà quasi 421 mila passeggeri movimentati. E’ il risultato comunque dell’impegno per creare un sistema-città, utile al maggiore sviluppo turistico della città, come i progetti di valorizzazione del porto e di accoglienza e la definizione delle piazzette tematiche lungo la Cortina del porto. Per un porto naturale come quello di Messina, con il privilegio di essere al centro della città, la valorizzazione passa dall’offrire sempre maggiore sicurezza al crocerista, adeguata accoglienza ed assistenza, oltre all’utile informazione turistica. Vi deve essere un impegno, insieme alle altre Istituzioni, per garantire un’organizzazione di servizi turistici efficiente per stimolare la curiosità del crocerista su alcune eccellenze del nostro territorio. La Navigator of the Seas è la quarta delle cinque navi di classe Voyager. Costruita nei Cantieri Aker Finnyards di Turku (Finlandia), è stata tenuta a battesimo il 6 dicembre 2002 a Miami dalla tennista Steffi Graf e nel 2009 è stata sottoposta ad interventi di restyling. La “nave delle meraviglie” Navigator of the Seas toccherà Messina ogni settimana per 27 volte fra maggio e ottobre, movimentando da sola 84.000 passeggeri durante bellissimi itinerari di 7 notti nel Mediterraneo Orientale. Proprio da Messina, oltre che da Civitavecchia, a bordo di Navigator of the Seas, partiranno le due crociere gastronomiche promosse da Royal Caribbean International: il 7 maggio quella con lo chef mediatico e astro della scena gastronomica italiana Alessandro Borghese, e la “Crociera del Gusto”, dal 17 al 24 giugno, con il prof. Giorgio Calabrese, docente universitario e Presidente dell’ONAV “Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Vino”. Oltre a Navigator of the Seas toccheranno Messina anche due navi della pluripremiata Classe Solstice di Celebrity Cruises, premium brand del Gruppo: Celebrity Equinox, che navigherà nel Mediterraneo tutta la stagione effettuando 8 scali nel porto siciliano e Celebrity Silhouette, che approderà a Messina 3 volte durante itinerari di 12 e 13 notti nell’Adriatico in partenza da Venezia. In tutto le tre navi movimenteranno su Messina oltre 115.000 passeggeri su un totale di 38 scali. Proprio durante la conferenza stampa di oggi è stato annunciato il progetto di ricerca dell’OCTI – Osservatorio Crocieristico Territoriale Italiano – sull’impatto economico delle crociere RCCL sulla Sicilia. “Messina – ha dichiarato il direttore Rotondo – è una città d’inestimabile valore, sia da un punto di vista culturale che geografico. L’inaugurazione del nuovo home-port è la chiara affermazione della nostra ferma intenzione di sviluppare in maniera sempre più significativa il mercato italiano, e quello siciliano nello specifico. Grazie alla proficua collaborazione con il porto e gli enti locali, confidiamo di poter raggiungere l’ambizioso obiettivo di imbarcare 4.000 siciliani già nella stagione corrente”.