Messina: dopo un mese ripristinato lo “scivolo 1” dell’approdo Tremestieri

Da oggi sono parzialmente operativi gli approdi Tremestieri grazie alla riapertura dello scivolo 1, chiuso a seguito della mareggiate di febbraio che hanno causato gli ormai soliti insabbiamenti. Nella tarda mattinata l’ordinanza della Capitaneria ha decretato nuovamente fruibile al traffico marittimo lo scalo portuale, consentendo così alla città di tornare libera dal costante e continuo flusso di tir che da oltre un mese ne attraversano la principali arterie. Sono stati numerosi gli ingorghi e i momenti di caos registratisi nelle ultime settimane proprio a causa della presenza dei camion, costretti a raggiungere la sponda calabra o con i mezzi Bluvia o con le navi Caronte&Tourist, utilizzando le arterie di: la via La Farina, la Cortina del Porto e il viale Boccetta. E proprio lungo il Boccetta, due giorni fa, si è rischiata una nuova tragedia: un tir, infatti, a causa di un problema all’impianto frenante ha travolto due auto, una in sosta, e quella che lo precedeva la in strada: a bordo della vettura quattro giovani che fortunatamente non hanno avuto gravi conseguenze. Procedono intanto i lavori di consolidamento della diga, da parte della ditta veneziana Fratelli Scuttari, a cui  l’Autorità Portuale ha chiesto di produrre una relazione per far luce sui ritardi accumulati rispetto al programma dei lavori.