Messina. Continua la protesta dei lavoratori ex Schipani

Questa mattina i lavoratori ex Schipani hanno protestato al Comune. Gli ex dipendenti della società che per anni ha gestito la pubblica illuminazione in città sono ancora ufficialmente senza un’occupazione, “rimasti al buio” scrivono sullo striscione. Attendono ancora di essere riassorbiti dal consorzio Aristea, che ha vinto l’appalto di 2 milioni e 500 mila euro. Dopo la sottoscrizione dell’accordo tra la società e palazzo Zanca si sarebbe dovuto procedere all’assunzione dei dipendenti prima in forza alla ditta Schipani, così come previsto da contratto. Tuttavia, il completo assorbimento dei lavoratori non è ancora avvenuto. Da qui la decisione di tornare a protestare a Palazzo Zanca, per chiedere all’amministrazione comunale risposte sul proprio futuro.