Mafia: muore per infarto storico pentito ennese Paolo Severino

E’ morto improvvisamente per un infarto, il pentito storico della mafia d Enna, Paolo Severino. L’uomo aveva cominciato a collaborare con i magistrati della Dda di Caltanissetta nel 1992, e da allora viveva sotto protezione in una localita’ segreta. I funerali si svolgeranno in forma privata e la salma verra’ tumulata a Enna, citta’ natale di Severino che dal settembre ’92 non vi aveva fatto piu’ ritorno. Severino, 45 anni, separato e padre di due figli, aveva iniziato a parlare assieme a un altro pentito storico, Leonardo Messina, il boss di San Cataldo. Furono le loro rivelazioni a far scattare il blitz “Leopardo” la prima operazione contro la mafia ennese .