Lega: Borghezio la spara grossa, vendere la Sicilia agli USA o miliardari Russi

Se la lega sta attraversando un periodo “buio” come ha sottolineato l’ex Ministro Maroni, in occasione della manifestazione di Bergamo, ci pensa il “solito” Mario Borghezio a ridare luce al carrocio con l’ultima delle sue “perle di saggezza”.
La mafia in Sicilia e la camorra in Campania sono saldamente radicate nel territorio, nonostante i numerosissimi siciliani e campani onesti non c’è speranza“. Questa è l’idea che l’europarlamentare leghista lancia a KlausCondicio, il talk show di Klaus Davi su You Tube. “Fossi al posto del premier Monti – spiega – venderei la Sicilia agli Usa o a qualche pool di miliardari russi o americani. E se per esempio, come sembrava che si potesse fare nell’immediato dopo guerra, gli Stati Uniti volessero aggiungere una stellina alla loro bandiera, allora molto volentieri la Sicilia, ma prima ancora la Campania, perché siamo di fronte a zone completamente improduttive. Sarebbe un po’ alleggerita quella palla al piede che finché siamo tutti insieme appesantisce il nord“. Secondo l’eccentrico leghista la cessione della Sicilia potrebbe anche avere effetti positivi sui conti dello stato italiano. Che affare!