Lamezia Terme: grande successo per la serata di beneficenza

Ha riscosso un grande successo la serata di beneficenza organizzata dal Soroptimist club di Lamezia Terme e dall’Adisco (Associazione donatori italiani sangue cordone ombelicale). Una serata musicale in compagnia dei “Brutium”, nel corso della quale sono stati raccolti fondi che verranno utilizzati dalle due associazioni per portare a compimento due importanti progetti: l’aula d’ascolto per minori nel tribunale lametino e la diffusione della cultura della donazione del cordone ombelicale. Prima dello spettacolo musicale, le presidenti dei due sodalizi, Stefania Gambardella e Ines Pugliese, hanno illustrato ai presenti i progetti che stanno portando avanti.
“Il nostro progetto – ha spiegato Stefano Gambardella – è quello di realizzare un’aula d’ascolto per minori all’interno del Tribunale lametino. Si tratta di un progetto particolarmente importante, perchè finalmente verrà destinato uno spazio per le testimonianze dei minori, che il nostro club sta portando avanti da alcuni mesi. Per realizzarlo occorrono infatti ingenti risorse, perchè bisogna allestire uno spazio dotato di un apposito impianto di videoregistrazione e arredato in modo consolo ad accogliere minori vittime o testimoni di reati di violenza. Abbiamo già effettuato due sopralluoghi all’interno del tribunale, insieme al presidente facente funzioni Giuseppe Spadaro, e individuato l’area dove sorgerà questa importante aula. Abbiamo chiesto anche un aiuto ad un giovane architetto che ci consiglierà come allestire in maniera più consona l’aula d’ascolto, così come abbiamo già portato avanti delle iniziative in questi mesi per raccogliere fondi. E altre iniziative verranno realizzate nelle prossime settimane”. La presidente Gambardella ha spiegato come “si tratta di predisporre quelle particolari forme di tutela previste per l’assunzione delle testimonianze dei minori di sedici anni in materia di reati sessuali e di separazione fra coniugi. Situazioni che oggigiorno si verificano sempre più spesso. In questo modo contiamo, come club, di dare un servizio alla nostra comunità”.
Presente all’iniziativa, in rappresentanza del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, l’avvocato Antonello Bevilacqua che in particolare ha sottolineato l’importanza dell’aula d’ascolto.
Nel corso della serata, la presidente dell’Adisco Ines Pugliese ha spiegato le finalità portate avanti dall’associazione da lei guidata. “Il nostro intento – ha detto Pugliese – è quello di potenziare la rete delle Banche di sangue da cordone ombelicale. Da tempo, come associazione, stiamo realizzando una serie di iniziative volte all’informazione dei genitori e all’importanza della donazione del sangue del cordone ombelicale”. Pugliese ha spiegato che in Calabria c’è una banca pubblica, che si trova a Reggio Calabria, dove vengono inviato il sangue raccolto dal cordone. All’incontro ha preso parte anche il primario facente funzioni del reparto di Ginecologia dell’ospedale “Giovanni Paolo II” Domenico Corea che ha sottolineato l’importanza della donazione del cordone ombelicale.