Lamezia Terme (Cz), lite in una scuola. Giovane accoltellato

Nel corso di una lite, stamane, uno studente  ha ferito con un coltello un suo coetaneo. L’episodio e’ avvenuto intorno alle 9 nell’istituto tecnico per geometri in via Salvatore Miceli. I carabinieri stanno cercando di capire le cause della vicenda, anche tramite l’interrogatorio fatto al giovane autore dell’aggressione, il quale in un primo momento si era dato alla fuga. Inoltre, mentre raccontava l’accaduto ai militari dell’Arma, lo studente si e’ sentito male al punto che i carabinieri hanno dovuto chiamare i sanitari del 118 che sono intervenuti in caserma per soccorrere il giovane. Pare che i due abbiano litigato per una ragazza. Sul posto e’ giunta un’ambulanza del Suem 118 che ha provveduto a effettuare le prime cure al giovane ferito. Lo studente e’ stato poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme.
Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, in una nota, si dice molto preoccupato per quanto accaduto: “Per fortuna non e’ successo niente di irreparabile, ma il fatto che ci sono ragazzi che portano il coltello con se’ e addirittura arrivino ad usarlo non puo’ che lasciarci turbati innanzitutto come genitori e come adulti”.
Il primo cittadino si e’ informato direttamente dal dirigente scolastico dell’istituto sull’accaduto e sulle condizioni di salute dello studente ferito. ”So bene -aggiunge- che episodi di questo tipo sono gia’ accaduti e potevano capitare ovunque ma questo non puo’ portarci a sottovalutarli, anzi. Dobbiamo interrogarci e operare, facendo tutto cio’ che e’ nelle nostre possibilita’, per far capire ai ragazzi che la violenza non serve a risolvere i problemi ne’ tanto meno a risolvere i rapporti tra le persone. Educare al rispetto al dialogo ed al confronto -conclude- e’ il nostro principale dovere”.