Furci Siculo (Me): stamattina la presentazione del corso “Beni Culturali e calamità: il ruolo del Volontariato”

    /

    Sabato 28 aprile 2012, con inizio alle ore 15.30, presso l’Aula Auditorium di Furci Siculo, avrà luogo la presentazione del corso “Beni Culturali e calamità: il ruolo del Volontariato”, organizzato dal Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica (GIJ) in sinergia con la Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Messina e il patrocinio del “Lions Club Letojanni Valle d’Agrò”.
    All’evento è prevista la partecipazione del dott. Bruno Parisi, Sindaco del Comune di Furci Siculo, del dott. Mario d’Agostino, Assessore alla Cultura della Provincia Regionale di Messina, dell’ing. Bruno Manfrè, Dirigente Responsabile della Sezione di Messina del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, dell’architetto Grazia Rosa Cammaroto, responsabile del Servizio Volontariato della Sezione di Messina del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, e del dott. Alessandro d’Angelo, Presidente del Gruppo Interforce Jonica (GIJ).
    Nutrita la scaletta degli interventi. La dott.ssa Paola Maria D’Arrigo, restauratrice, presenterà il corso con particolare riferimento alle finalità che si intendono raggiungere (“I beni culturali come patrimonio da salvare e tutelare”). A seguire, il dott. Ezio Rizzo, referente Nucleo Belle Arti U.G.E.M. Sicilia Misericordie d’Italia (“esperienze extra territoriali: i nuclei belle arti Volontari di Misericordia”), il dott. Rosario Vilardo, Dirigente responsabile dell’Unità Operativa di Base “Sicurezza e protezione civile” del Servizio Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Messina (“Disastri e Patrimonio. Modalità di intervento e criticità nell’esperienza recente della Soprintendenza di Messina”), la dott.ssa Maria Costanza Lentini, direttore del servizio Parco archeologico di Naxos e delle aree archeologiche di Giardini Naxos, Taormina, Francavilla e dei Comuni limitrofi (“I siti archeologici quale attestato della nostra storia”), e il geometra Santino Mastroieni (“Furci e Dintorni”). Concluderà i lavori il rag. Stefano Morales, coordinatore del Gruppo Comunale di Furci Siculo e referente volontari recupero “belle arti” del GIJ, con una disamina sulle “modalità di coordinamento e procedure di attivazione dei volontari”.
    Il Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica ha quale fine principale il coordinamento delle organizzazioni aderenti, già presenti sul territorio da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione Civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei Beni Culturali.
    Per maggiori informazioni relative al Gruppo, alle attività e agli eventi in calendario è possibile consultare il sito internet all’uopo dedicato all’indirizzo www.gruppointerforcejonica.it.