Cosenza, giovane donna perde il figlio all’ottavo mese. Orlando chiede una relazione a Scopelliti

Una giovane donna all’ottavo mese di gravidanza ha perso il suo bimbo dopo il trasferimento a bordo di un’autoambulanza del 118. Secondo quanto riferisce la Commissione parlamentare d’inchiesta  sugli errori e i disavanzi sanitari regionali, la venduenne era arrivata nella prima mattinata di ieri al Punto di primo intervento del ‘Guido Chidichimo’ di Trebisacce (Cosenza) con forti dolori al basso ventre. Il presidio però non e’ potuto intervenire con una diagnosi precisa e la donna e’ stata trasferita all’ospedale Annunziata di Cosenza, dove i medici non hanno potuto far altro che costatare il decesso del neonato. Il presidente della Commissione sugli errori, Leoluca Orlando, ha affermato che  scrivera’ al presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, per chiedere una relazione in merito a quanto accaduto alla giovane.
Su tale episodio la Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le eventuali indagini della competente autorita’ giudiziaria – afferma Orlando – intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticita’ organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilita’ individuali“.