Catanzaro. Da 8 a 10 mila posti di lavoro per i giovani entro l’anno

Un investimento di 141 milioni di euro, possibile grazie alla rimodulazione del Por Fse Calabria, per creare dagli 8 ai 10 mila posti di lavoro in piu’ per i giovani. Un’azione mirata che dovra’ essere portata a termine entro la fine dell’anno, con tempi ristrettissimi dal momento che saranno utilizzate le graduatorie gia’ esistenti e si pubblicheranno nuove azioni semplici e rapide. Iniziative illustrate stamani, nel corso di una conferenza stampa che si e’ svolta a Catanzaro, dal governatore Giuseppe Scopelliti, e dall’assessore regionale al Lavoro e alle Politiche sociali, Francescantonio Stillitani. Con la riprogrammazione del Por Fse sono stati azzerati alcuni assi per investire maggiormente sull’occupazione, tenendo conto, e’ stato spiegato, che la grave situazioni di crisi impone interventi per i giovani. Per questo Scopelliti ha ricordato i 5.349 nuovi posti creati con i cinque bandi pubblicati negli ultimi mesi, e ai quali si aggiungeranno altri 2.000 posti con due nuovi bandi e poi le azioni illustrate nella conferenza stampa, per un totale di almeno 15mila nuovi posti di lavoro. “Riteniamo che in questo momento critico – ha sostenuto il presidente della Regione – dare risposte con nuovi posti rappresenta un’opportunita’ che la Regione mette in campo. La Regione ha dovuto attivare un percorso di riprogrammazione delle risorse comunitarie, recuperando risorse ancora senza vincolo finale”.