Catania: lavoratori della Cesame occupano uffici della Presidenza della Regione

Una settantina di soci-lavoratori della cooperativa Cesame hanno occupato a Catania gli uffici della Presidenza della Regione siciliana in via Beato Bernardo, nell’ex palazzo Esa. Il gruppo si e’ concentrato nel “salone delle adunanze” dello stabile, dove afferma di voler rimanere a tempo indeterminato finche’ il governo regionale non trovera’ lo strumento adatto a finanziare il progetto di rilancio dell’azienda. Impegni in tal senso erano stati assunti oltre sei mesi fa. Con i manifestanti ci sono i sindacalisti di Filctem Cgil e Femca Cisl di Catania. “I lavoratori -afferma Giuseppe D’Aquila, segretario generale Filctem- sono esasperati e non possono permettersi di lasciar sfumare l’occasione della loro vita, dopo aver consumato tfr e indennita’ di mobilita’ per la riapertura e il riavvio degli storici locali Cesame. Crediamo che la Regione possa trovare una soluzione in tempi brevi. E’ solo una questione di volonta’ politica. Noi rimarremo a fianco dei lavoratori per tutto il tempo necessario”.