Castrovillari: da oggi a domenica l’assemblea della sezione Italiana del CIOFF

Nel segno della conservazione, della promozione, della diffusione della cultura tradizionale e del folklore per recuperare, sempre più e meglio, l’eredità culturale dei popoli che avviene da sempre attraverso le forme espressive della danza, della musica, delle usanze, dei costumi e di altre arti. Un’occasione per ribadirlo a più voci e con forza.
Con questa tensione, che caratterizza il C.I.O.F.F., che segue le direttive dell’UNESCO, Castrovillari accoglierà dal 19 al 22 aprile, per mano dell’Associazione Culturale “Calabria Festival”, l’Assemblea nazionale dell’Organismo internazionale in occasione del 25° Anno CIOFF- Sezione Italia.
L’appuntamento è patrocinato dalla Regione Calabria , dai Comuni di Castrovillari e Frascineto, e si svolge nella XIV Settimana della Cultura, promossa dal Ministero competente.
Un elemento in più che impreziosisce il meeting in una città del Meridione, la quale , da mezzo secolo, della cultura e storia della propria gente ne ha fatto un momento di scambi e di crescita.
A sostenere la manifestazione ci saranno anche l’Associazione Culturale Gruppo Folk “Città di Castrovillari”, l’Associazione “Aldo Schettini” con il Gruppo folk “I Castruviddari”, Radio Nord e l’Associazione “Sifeum”.
Il programma pubblico prevede giovedì 19 aprile, a partire dalle ore 17,30, nel salone del Circolo Cittadino, un Convegno sul festival del folklore in Calabria tra cultura, turismo ed educazione, che verrà moderato dal dottore Luigi Filpo, introdotto dai saluti del sindaco , Franco Blaiotta, e dall’intervento del direttore artistico di “Calabria festival” la dottoressa Rosanna D’Agostino, ed approfondito dai contributi del presidente nazionale del CIOFF Italia, l’avvocato Sergio Piemonti, dai membri CIOFF Calabria Leonardo D’Agostino ed Umberto Ferrari, nonché dalla pedagogista, dottoressa Rosalia Vigna, dal direttore del Dipartimento Turismo – Beni Cultuali – Sport – Spettacolo e Politiche Giovanili della Regione Calabria, il dottore Raffaele Rio, e dal direttore dell’Istituto di Demologia e Diattologia di Cassano allo Jonio, il professore Leonardo Alario.
Venerdì 20 aprile, l’evento castrovillarese prevede uno spettacolo folk al teatro Sybaris del Protoconvento con la Compagnia di Musica Popolare “Sonaturi”, i Gruppi folclorici “I Castruviddari” e “Città di Castrovillari”, con la Compagnia di Canto popolare arbereshe “Kendomj Bashke” di Frascineto e il minifolk de “i castruviddari”. Uno spettacolo nel segno della tradizione e storia dei popoli, frutto di ricerca, di incontri ed essi stessi momenti d’incontro.