Caltagirone: lunedì l’inaugurazione di Palazzo Libertini

Si sono conclusi i lavori di recupero funzionale, con opere di miglioramento statico, del Palazzo Libertini che, già sede di uffici pubblici, è stato trasformato in una struttura culturale polivalente e destinato a ospitare anche un Centro studi su Luigi Sturzo, il “padre” del Popolarismo cui Caltagirone ha dato i natali. Gli interventi sono stati pari a 1.180.000,00 euro.

La cerimonia d’inaugurazione si terrà lunedì 30 aprile, alle 17,30.

Palazzo Libertini, che si trova nel “cuore” del centro storico, diventerà, pertanto, anche la sede di un centro studi e ricerche, finalizzati alla divulgazione del pensiero di Sturzo, ospitando pure una sala mostre e un centro conferenze.

“Con questi lavori – rileva il sindaco Francesco Pignataro – abbiamo riqualificato un prestigioso immobile del centro storico, che si aggiunge così alla serie di <contenitori>  che, in questi anni, abbiamo pienamente recuperato, valorizzando le potenzialità culturali e turistiche della nostra città e collegandole, in questa circostanza, anche all’ulteriore diffusione del pensiero del nostro illustre concittadino”.

Anche l’assessore comunale ai Lavori pubblici Mario Polizzi sottolinea “l’utilità degli interventi a beneficio di un importante e storico edificio, che può essere restituito a una più piena e funzionale fruizione pubblica”.

L’assessore al Turismo e vicesindaco Alessandra Foti pone l’accento sul “forte e positivo legame che Caltagirone continua ad avere con uno dei suoi figli più illustri, Luigi Sturzo, la diffusione del cui pensiero può trovare un ulteriore supporto nella neonata struttuta di Palazzo Libertini”.