Caltagirone: fino al 29 aprile la mostra “30 antiche fotografie della Settimana Santa”

E’ visitabile sino a domenica 29 aprile (orari d’apertura da lunedì a sabato, dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19) la mostra “30 antiche fotografie della Settimana Santa a Caltagirone”, allestita nell’atrio del palazzo municipale su iniziativa della galleria fotografica “Luigi Ghirri” col patrocinio dell’assessorato comunale alle Politiche culturali. La mostra – curatori Sebastiano Favitta e Attilio Gerbino – consta di immagini storiche e contemporanee dei fotografi Studio Alì, Studi anonimi, Andrea Annaloro, Giacomo Buscemi, Giovanni Canfailla, Sebastiano Favitta, Fabrizio Frixa, Gaetano Gambino, Vincenzo Grimaudo Cona, Giacomo Marino, Giuseppe Ranno e Francesco Spadaro, che ripercorrono, in una sorta di infinito presente, la storia delle festività pasquali a Caltagirone: un percorso tra riti religiosi e varia umanità che vive ed esprime il proprio senso del sacro tra manifestazioni antiche e persistenza della memoria.

“In questa esposizione – sottolineano Favitta, Gerbino e il curatore dell’apparato critico Pippo Pappalardo – abbiamo selezionato quanto colto dai fotografi calatini, o operanti in questa comunità, sulle festività pasquali a Caltagirone: in una sorta di corto circuito temporale, autori contemporanei si confrontano con gli omologhi storici nel segno della continuità e l’immagine fotografica sembra confutare la persistenza delle immagini che si fa persistenza della memoria”.

“Si tratta – osserva il vicesindaco Alessandra Foti – di una mostra significativa, per la quale va, ancora una volta, il nostro plauso alla Galleria Ghirri, che valorizza ulteriormente un patrimonio di tradizioni e devozione costituenti l’essenza stessa della nostra città”.