Benzina: scende il diesel invece la benzina vola a 1.918 euro al litro

La settimana scorsa si e’ chiusa con un nuovo ribasso dei prezzi internazionali, sia sulla benzina che sul diesel. Dopo il lieve rialzo di giovedi’, venerdi’ la benzina ha perso 9 euro per mille litri attestandosi a 644 euro per mille litri. Quanto al gasolio, la quotazione e’ scesa venerdi’ a 660 euro per mille litri (-2). Per quanto la scorsa settimana i ribassi piu’ consistenti si siano registrati sulla benzina, tra sabato e oggi sui prezzi alla pompa si e’ vista una lieve tendenza al ribasso per il gasolio. E’ rimasta quindi isolata la mossa di IP che venerdi’ ha ridotto i prezzi della verde di un centesimo al litro. La media ponderata nazionale tra le diverse compagnie dei prezzi della benzina in modalita’ servito resta dunque invariata a 1,903 euro/litro, mentre quella del gasolio scende a 1,774 euro/litro (-0,3 centesimi). Invariato il Gpl Eni a 0,864 euro/litro mentre e’ in lieve calo il metano a 0,960 euro/kg (+0,4 centesimi). A determinare il calo del prezzo medio del gasolio sono le mosse di Eni, Esso e Shell che hanno ridotto i prezzi consigliati di 0,5 centesimi al litro.