Benzina: a Pasqua i prezzi sono rimasti invariati

”Nel dopo Pasqua e con la chiusura festiva dei mercati internazionali, prezzi raccomandati fermi sulla rete carburanti nazionale e prezzi praticati sul territorio, di conseguenza, sostanzialmente stabili anche nelle punte, che tuttavia restano sempre elevate. Nel dettaglio, i massimi sono 1,990 euro/litro per la benzina (Centro); 1,824 per il diesel e 0,915 per il Gpl (Sud) a fronte di medie nazionali che si posizionano, rispettivamente, a 1,903, 1,786 e 0,891 euro/litro”. E’ quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale. ”A livello Paese il prezzo medio praticato della benzina (in modalita’ servito) va dall’1,894 euro/litro di Esso all’1,903 di Shell (no-logo in salita a 1,824). Per il diesel si passa dall’1,780 euro/litro di Eni all’1,786 di Q8 (no-logo a 1,674). Il Gpl, infine, e’ tra 0,883 euro/litro di Shell e 0,891 di Eni (no-logo a 0,851)”, conclude la nota.