Barcone avvistato a Lampedusa: a bordo 48 clandestini

Sono 48 i migranti soccorsi a largo di Lampedusa (Agrigento) a bordo di un gommone in difficolta’. Si tratta di subsahariani, al momento non si sa ancora se a bordo vi siano donne o bambini. Nelle operazioni di soccorso sono impegnate una motovedetta della Capitaneria di Porto e una della Marina Militare. Dopo l’avvistamento del gommone da parte dell’elicottero, l’imbarcazione in difficolta’ e’ stata raggiunta al pattugliatore Orione della Marina militare, in queste settimane impegnato in attivita’ di vigilanza pesca e controllo dei flussi migratori nel Canale di Sicilia. Sul posto e’ successivamente giunta una motovedetta della Marina, che ha provveduto al trasferimento a bordo di tutti i 48 immigrati. La motovedetta si sta ora dirigendo alla volta di Lampedusa.  Tra i 48 immigrati ci sono dodici donne. Il soccorso, rileva la Marina militare in una nota, ”si e’ reso necessario per le condizioni meteomarine avverse, l’approssimarsi del tramonto, nonche’ per le precarie condizioni di galleggiabilita’ del natante”. Il comandante di Nave Orione, Capitano di Fregata Luca Licciardi, ”designato comandante della scena d’azione dal Maritime Rescue Coordination Centre di Malta”, ha disposto il trasbordo dei naufraghi sulla motovedetta, che si sta dirigendo verso Lampedusa sotto scorta dello stesso pattugliatore Orione.