Augusta, operazione “Andromeda”: oltre ai dieci arresti, sequestrati anche due club

Lo hanno appena reso noto i carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa, nel corso di una conferenza stampa. Oltre ai dieci arresti (8 in carcere e 2 ai domiciliari), con l’operazione ‘Andromeda’ i carabinieri di Augusta hanno sequestrato due club prive’ nelle province di Siracusa e Catania (l’Eclissi a Carlentini e il New Oriental a Santa Maria di Licodia) che venivano utilizzati per favorire e sfruttare il vasto giro di prostituzione di giovani donne.
L’indagine ha preso il via ad ottobre 2010, in seguito ad alcuni controlli effettuati in dei locali a luci rosse della provincia siracusana. Tali controlli hanno permesso di scoprire una strutturata associazione a delinquere che dietro corrispettivo in denaro offriva donne di nazionalità italiana e straniera, soprattutto dell’Est europa, per prestazioni sessuali.L’associazione, inoltre, aveva una definita ripartizione dei ruoli al proprio interno: c’era chi si occupava del trovare le prostitute, chi della parte economica e della logistica e incassava ingenti guadagni, anche di migliaia di euro. Oltre alla quota di ingresso nei locali di 120 euro, infatti, le prestazioni variavano dai 40 ai 400 euro.