Anci: nasce la scuola per giovani amministratori, l’obiettivo è “formare la classe dirigente di domani”

Nasce la scuola Anci [Associazione Nazionale Comuni Italiani] per giovani amministratori con l’obiettivo di formare la classe dirigente di domani. L’iniziativa e’ stata presentata questa mattina dal presidente dell’Anci Graziano Delrio, e dell’ex presidente Sergio Chiamparino e del coordinatore nazionale di Anci Giovane Giacomo D’Arrigo. La scuola, spiega Delrio, “e’ il risultato di un impegno di Anci, di un’intuizione del presidente Chiamparino e del grande lavoro di Anci Giovane, che da anni mette in rete i tantissimi giovani amministratori nei nostri Comuni“. “Anci offrirà una casa comune di formazione, strumenti di conoscenza tecnica e amministrativa, strumenti di gestione del territorio e soprattutto, speriamo, restituisce loro l’orgoglio di essere amministratori“. La scuola – spiega Chiamparino – “sara’ articolata in 3 iniziative distinte e complementari: un master vero e proprio di 200 ore, gratuito e a numero chiuso; quindi un’iniziativa allargata di socializzazione, ovvero la summer/winter school, e i laboratori formativi, momenti di incontro piu’ tecnico tra eminenti professionalita’ accademiche, politici esperti e giovani amministratori“.
L’idea – racconta l’ex presidente dell’Anci – “e’ nata da una riflessione all’interno del gruppo politico e dirigente di Anci, che ci ha portato a sentire la necessita’ di strutturare la formazione dei giovani amministratori, aggiungendola ai tanti momenti formativi ogni anno organizzati dall’Anci. Abbiamo dunque consultato gli stessi giovani amministratori, dai quali e’ arrivata da una parte la conferma di un grande interesse per una scuola di formazione, e dall’altra la richiesta di un forte contenuto tecnico amministrativo, da affiancare a quello politico delle scuole tradizionali. Abbiamo messo insieme queste due esigenze, e da questo nasce la nostra proposta, alla quale si aggiunge anche la creazione di una web community, dove saranno disponibili materiali di e-learning per una platea ampia di under 35“. “Una Scuola, insomma, che costituisce un’ulteriore iniziativa inserita nella mission di Anci Giovane e di tutta Anci, un’Associazione che si propone di non essere solo rappresentativa, ma anche ”utile’ ai Comuni”, afferma D’arrigo. “Naturalmente il lavoro di Anci Giovane sulla formazione – spiega il coordinatore nazionale – continuera’ ad andare avanti. Ma a nostro parere questa scuola risponde all’esigenza di iniziative che non siano episodiche, ma strutturate e di ampio respiro. Un nuovo traguardo per i giovani amministratori“. Sul sito dell’Anci è possibile scaricare il bando di selezione (a numero chiuso) per partecipare alla scuola.