Afghani sbarcati a Locri, l’immigrato morto annegato non sapeva nuotare

Non sapeva nuotare ed e’ morto annegato, l’immigrato deceduto durante lo sbarco avvenuto stamattina a Locri. L’identita’ dell’immigrato, che dovrebbe essere afghano, e’ in fase di accertamento. Complessivamente, secondo la testimonianza di uno dei migranti, le persone sbarcate sarebbero in tutto 45, ma non si esclude che fossero di piu’. Alcuni immigrati, infatti, dopo essere giunti a riva, si sarebbero allontanati; ipotesi avvalorata dal fatto che sulla spiaggia sono stati trovati alcuni indumenti. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, gli immigrati, ad alcune decine di metri dalla riva, sono stati trasferiti dall’imbarcazione sulla quale si trovavano su un gommone. Durante il trasferimento ci sono stati momenti di concitazione ed alcuni di loro sono finiti in mare, tra cui l’uomo che e’ morto annegato