Aeroporto dello Stretto: boom di presenze nei rientri dalle vacande di Pasqua

Boom di presenze per l’Aeroporto dello Stretto Tito Minniti. Complice la fase dei rientri legati alle festività  del periodo pasquale. Sono infatti ben 2461 i passeggeri fra arrivi e partenze transitati in una sola giornata dallo scalo aeroportuale dello Stretto.

Un vero e proprio record rispetto agli anni passati che rappresenta un ottimo segnale per il futuro del Tito Minniti.  Si susseguono così le buone notizie dopo il  successo registrato con il tutto esaurito del volo inaugurale della compagnia iberica low cost Volotea.

Un nuovo collegamento con la città lagunare rispetto al quale, a detta dell’utenza, le prime impressioni sono state assolutamente positive.  Molto apprezzata l’accoglienza “speciale” nata dalla collaborazione tra Provincia di Reggio Calabria e Coldiretti, a base di premuta di arance fresche della Piana che ha accompagnato la degustazione dell’ottimo Agrumetto, il croissant ripieno di marmellata delle stesse arance.  Altrettanto graditi i servizi a bordo che hanno caratterizzato un volo rivelatosi, a detta dell’utenza, molto tranquillo.

Tornando al boom di presenze, senza dubbio, molto ha giovato il completamento dei lavori che hanno aumentato le distanze di sicurezza (RESA) ed hanno visto la realizzazione della piazzola di inversione in prossimità della testata 33 che hanno così reso più agevole le manovre del Boeing 757 a 219 posti impiegato da Blue Panorama aggiuntosi ai tradizionali Airbus 320 a 165 posti adottati da Alitalia.

Ed il trend positivo pare essere destinato a proseguire, considerato che, anche nei prossimi giorni, si prevede ancora il sold out dei posti disponibili sulle aeromobili impiegati dalle diverse compagnie che operano nell’aeroporto dello Stretto.