A3 Salerno-Reggio Calabria, sopralluogo di Scopelliti e Ciucci: “notevoli progressi, lavori completati l’anno prossimo”

Il nostro impegno sulla Salerno-Reggio Calabria ormai e’ principalmente in Calabria, per il 90 per cento o forse piu’. Noi abbiamo l’impegno a completare tutti i cantieri in corso entro il prossimo anno. Questo e’ quello che abbiamo detto, oggi lo verificheremo. Questa e’ la nostra sfida e contiamo di riuscire a rispettare le scadenze”. Cosi’ il presidente dell’Anas Pietro Ciucci ha risposto alle domande dei cronisti sull’A3 Salerno-Reggio Calabria durante il sopralluogo ai cantieri in programma tutta la giornata. Il presidente dell’Anas ha annunciato che entro la prossima estate, in occasione dell’esodo, aprira’ il tratto di Sant’Elia, compresa la galleria di Barritteri, che sta ultimando i lavori. Il completamento del quinto e sesto macrolotto della Salerno-Reggio Calabria rimane prevista per luglio 2013, ha promesso.

E’ iniziato da Reggio Calabria, allo svincolo di Sant’Agata che collega la Ss 106 con la parte sud della citta’, il sopralluogo calabrese del presidente dell’Anas Pietro Ciucci, accompagnato dal governatore Giuseppe Scopelliti. Il tour prosegue lungo i tratti piu’ impegnativi della Salerno-Reggio Calabria dove sono aperti i cantieri, fino a Morano Calabro (Cosenza) dove nel pomeriggio Ciucci e Scopelliti terranno una conferenza stampa. Il tracciato dell’autostrada Sa-Rc ricade all’interno del territorio calabrese per un’estesa complessiva di 295 km. Il territorio attraversato risulta particolarmente complesso sotto il profilo geomorfologico, essendo prevalentemente caratterizzato da tratti montani (pendici della Sila, dell’Aspromonte e dell’Appennino Calabro). Gli interventi di ammodernamento sono contraddistinti pertanto da una grande complessita’ tecnica, dovuta alla forte presenza di gallerie e viadotti per l’esigenza di attraversare zone anche molto acclivi dal punto di vista orografico. L’importo finanziato ad oggi, relativamente agli interventi ricadenti nel tratto calabrese, e’ pari a 4.220 milioni di euro. L’investimento gia’ speso ha raggiunto i 2.370 milioni di euro. Le previsioni per il 2012 e il 2013 indicano una spesa superiore a 700 milioni di euro, di cui 600 per soli lavori, per ciascun anno. Entro la fine di quest’anno e’ programmata l’apertura di 34 km di strade, mentre entro novembre 2013 di altri 61 km. Sono in fase di progettazione e acquisizione di pareri gli interventi per i quali e’ previsto un ulteriore finanziamento di tre miliardi di euro nel terzo e quarto macrolotto, gli svincoli di Cosenza e Settimo di Montalto Uffugo, un lotto compreso tra Pizzo e Sant’Onofrio (Vibo Valentia), i nuovi svincoli di Laureana di Borrello e Sant’Eufemia d’Aspromonte-Bagnara Calabra nel reggino.

Rispetto all’ultimo tour che abbiamo fatto con il presidente Ciucci e il Ministro Matteoli, abbiamo registrato notevoli progressi“. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, commentando, a Cosenza, il tour che oggi e’ stato effettuato sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, presente il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, e diversi assessori e consiglieri regionali, tra cui Pino Gentile, assessore ai Lavori Pubblici. Scopelliti e Ciucci hanno fatto un primo resoconto del loro giro sulla A3 nella sede dell’Anas di Cosenza. “C’e’ sicuramente oggi un’accelerazione importante sui lavori“, ha detto Scopelliti. “Credo che ci siano tutte le condizioni per constatare, nel 2013, che i cantieri porteranno i lavori a compimento“. “Al di la’ dei ritardi accumulati, oggi si va verso la conclusione dei lavori. Gia’ a luglio mostreremo i passi in avanti fatti, in maniera concreta“, ha concluso Scopelliti.