A Letojanni (Me) il Precetto Pasquale

    /

    Mercoledì 4 aprile 2012 alle ore 19, presso la Parrocchia S. Giuseppe di Letojanni, ha avuto luogo il Precetto Pasquale organizzato dal Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica (GIJ).

    All’evento hanno preso parte, numerose, le locali Autorità civili e militari nonché le Associazioni d’Arma (Arma dei Carabinieri e Marina Militare) e di Volontariato che a vario titolo operano nella zona jonica.

    La funzione religiosa è stata officiata da Padre Massimo Briguglio il quale ha invogliato il mondo del volontariato “[…] a continuare a operare nella carità cristiana ricordando come Cristo abbia sacrificato sé stesso per noi uomini perdonandoci con grande amore per ciò che noi stessi abbiamo fatto contro di Lui […]”. Particolarmente sentito il momento in cui padre Massimo ha ricordato padre Adelino Affannato, che, per anni, ha condiviso molte iniziative con il mondo del volontariato.

    Durante la S. Messa, i rappresentanti di ciascuna associazione hanno dato lettura delle preghiere del donatore, del carabiniere, del Marinaio, e del Volontario di Protezione Civile.

    Al termine, il dott. Alessandro D’Angelo, Presidente del GIJ, ha preso la parola ringraziando padre Massimo Briguglio e i volontari del GIJ che si sono adoperati per la realizzazione del Precetto Pasquale (Carmelo Siligato, Rossella Todaro, Omar Borbone, Cettina Brundo). Ha, quindi, sottolineato il ruolo non di protagonisti ma di vettori di solidarietà dei volontari: “[…] noi dobbiamo esserci dove c’è la sofferenza ed il bisogno, indipendentemente dal colore delle divise. Liberiamo quindi dal fango nelle nostre divise il nostro voler essere protagonisti ad ogni costo, guadagnamoci un grazie o anche un semplice sorriso con il nostro silente operato. Impariamo a portare le stellette ed i gradi nel cuore e non sulle divise […]”. Ha, infine, ringraziato pubblicamente Antonio Riccobene per il suo attivo ventennale impegno nella Misericordia. Al termine della funzione religiosa, padre Massimo ha benedetto i mezzi di protezione civile schierati in piazza Cagli.

    L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione del Sindaco di Letojanni, delle Autorità Comunali e della locale Polizia Municipale che ha garantito il servizio d’ordine e viabilità.

    Il Gruppo Interforce di Protezione Civile della Jonica ha quale fine principale il coordinamento delle organizzazioni aderenti, già presenti sul territorio da diversi anni, nell’ambito delle attività di Protezione Civile, di salvaguardia dell’ambiente naturale e antropico e di tutela dei Beni Culturali.

    Per maggiori informazioni relative al Gruppo, alle attività e agli eventi in calendario è possibile consultare il sito internet all’uopo dedicato all’indirizzo www.gruppointerforcejonica.it.