Vinco (Rc), frana una strada in Contrada Cristì: cinque famiglie isolate

Cinque famiglie isolate da 25 giorni, in Contrada Cristì a Vinco, per il crollo della strada che porta alle abitazioni dei residenti. La frana, di proporzioni notevoli, impedisce non solo i collegamenti, ma anche la sicurezza dei cittadini. Sul posto, ieri mattina (8 febbraio), si sono recati il Consigliere comunale del Partito Democratico Nicola Irto e il segretario del circolo PD di Mosorrofa – Vinco Demetrio Pitasi, accompagnati da alcuni residenti.

«Non è la prima volta che mi vedo costretto a segnalare lo stato di degrado delle periferie di Reggio Calabria – ha affermato Irto. Ritengo che a Contrada Cristì l’intervento dell’Amministrazione Comunale non sia più rinviabile. Non si tratta – ha continuato – delle solite segnalazioni di dissesto del manto stradale o delle disfunzioni dell’impianto fognario, ma della concreta impossibilità, per alcuni reggini, di potersi muovere in sicurezza e raggiungere le proprie abitazioni. Un diritto che, alle cinque famiglie di Cristì, non può più essere negato. L’intervento in Contrada Cristì, inoltre, non può prescindere da un’analisi delle condizioni idrogeologiche dell’area, per prevenire ulteriori dissesti.

«Malgrado le difficoltà continuiamo ad assolvere al nostro compito di raccogliere le segnalazioni che ci provengono dal territorio – ha dichiarato, invece, Demetrio Pitasi. Le istanze dei cittadini sono la nostra priorità e in tal senso, come circolo Pd, cerchiamo di sopperire alla mancanza delle circoscrizioni. Ci facciamo, quindi, portavoce delle esigenze dei residenti e non possiamo non interessare delle difficoltà quotidiane i nostri rappresentanti istituzionali. Consapevoli che il caso segnalato abbraccia la più ampia questione del degrado e dell’abbandono delle aree periferiche reggine, auspichiamo interventi brevi per la ricostruzione della strada di Contrada Cristì».