Villa San Giovanni: sgominasta baby gang, minorenni incastrati dalla chat

Firmavano i loro colpi come ”Crips”, dal nome di una famigerata banda di strada di Los Angeles. Dietro c’era un gruppo di minorenni che e’ stato ritenuto responsabile di tre episodi di danneggiamento e furto. Due minori sono stati arrestati dai carabinieri di Villa San Giovanni per episodi che si sono verificati in quel centro. Il primo obiettivo della baby gang e’ stata una rivendita di frutta e verdura. I giovani hanno messo a soqquadro il locale e lasciato la loro firma. Poi hanno preso di mira una cooperativa che si occupa del recupero sociale in ambito minorile e non, assistenza ai disabili e servizi educativi e ricreativi. La baby gang e’ entrata nei locali rompendo una finestra, ha forzato una cassetta di sicurezza contenente 210 euro e rubato un personal computer. Anche qui hanno firmato l’azione con la scritta ”Crips” sul muro. Infine il terzo furto e’ stato in danno di un’altra rivendita di frutta e verdura; oltre alla frutta ed altri beni di consumo i giovani hanno portato via anche un impianto di video sorveglianza costituito da due telecamere e un hard disk istallati dal proprietario proprio per individuare i responsabili di continui furti subiti in precedenza. I carabinieri hanno subito focalizzato l’attenzione sulla scritta ”Crips”, inserendosi nelle chat su internet e trovando che proprio a Villa c’erano dei giovani che utilizzavano il termine come nickname. Gli inquirenti hanno subito ristretto il cerchio su alcuni sospettati che, durante le perquisizioni domiciliari, sono stati trovati in possesso del computer e delle telecamere rubati. Nei diari scolastici dei due ragazzi individuati c’erano riferimenti e scritte inneggianti ai Crips. I minorenni sono coinvolti anche in altri reati come ricettazione e uso di sostanze stupefacenti. Gli investigatori dell’Arma hanno scoperto anche che usavano le chat per scambiarsi informazioni, appuntamenti e piazzare sul mercato la merce rubata, fino a parlare della modalita’ della commissione di reati.