Venerdì a Crotone il convegno: “persone disabili – in famiglia a scuola e in società”

Appuntamento a Torre Melissa venerdì 17 febbraio alle 17.30 presso l’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII” plesso “Carmelina Pistoia” , per parlare e dibattere di cultura della solidarietà, grazie al saggio “Persone disabili. in famiglia, a scuola e in società” scritto da Francesco Fusca ispettore M.I.U.R. e pubblicato da Ferrari editore.

All’organizzazione di questo momento di analisi e riflessione su un tema importante per la scuola hanno lavorato l’Istituto di Melissa in collaborazione con gli Istituti comprensivi di Crucoli e n. 1 di Cirò Marina e l’Istituto omnicomprensivo di Cirò, la giornata è patrocinata dalle amministrazioni comunali di Melissa, Cirò e Crucoli.

Una giornata importante questa offerta dal saggio di Francesco Fusca che offrirà la possibilità di analizzare le difficoltà in cui si dibatte la scuola moderna con particolare riguardo ai temi dell’integrazione scolastica, vagliata con scrupolosità dall’autore sia per quanto riguarda gli aspetti normativi che di prassi esplicativa, con un occhio attento, come si legge nella prefazione del testo scritta da Salvatore Nocera, vicepresidente nazionale Fish (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), «all’analisi di luci e ombre dell’integrazione scolastica in Calabria» dove Fusca lavora da tempo come ispettore ministeriale con delega per le problematiche dell’inclusione degli alunni con disabilità.

Oltre all’autore al quale sono affidate le conclusioni del dibattito relazioneranno sull’argomento Cesare Pitto, ordinario di Antropologia culturale dell’Unical; Giovino Iannotta, dirigente scolastico; Nicola Marziano, sociologo.

Alla dirigente scolastica di Melissa, Maria Caligiuri, il compito di aprire l’incontro; interverranno poi i sindaci: Gino Murgi di Melissa, Mario Caruso di Cirò e Antonio Sicilia di Crucoli; l’editore e giornalista Settimio Ferrari e i dirigenti scolastici Giuseppe Barberio dell’Istituto comprensivo n. 1 di Cirò Marina; Gabriele Vincenzo dell’Istituto omnicomprensivo di Cirò e Carmela Bombina Giudice dell’Istituto comprensivo di Crucoli.