Sicilia: La Via (Pdl), su ritardi spesa la colpa è di Lombardo

Apprezzo le dichiarazioni di intenti del governatore Lombardo che ha dichiarato di non voler tollerare oltre ritardi sui fondi europei. Voglio soltanto far prendere atto di come sia lo stesso governo Lombardo che da quasi quattro anni gestisce i programmi operativi: ritardi sono quindi da ascrivere alla sua responsabilita’ organizzativa”. Cosi’ Giovanni La Via, europarlamentare del Pdl, commenta le dichiarazioni del presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, sui tempi di utilizzo dei fondi europei. ”E’ paradossale – prosegue La Viache sia lo stesso governatore a parlare di ritardi e inadempienze. L’amministrazio Lombardo e’ riuscita, con meccanismi diversi ad evitare il disimpegno delle risorse europee ma, e’ bene precisarlo, non e’ stata capace di utilizzarli per la realizzazione di infrastrutture od opere volte a favorire la crescita e lo sviluppo”.