Scopelliti: “più attenzione su Piano operativo depurazione”

”A partire dal mese di agosto dello scorso anno, abbiamo sottoscritto con 42 comuni calabresi, delle convenzioni, legate al Piano operativo di interventi, in totale 47, sulla depurazione e le reti fognarie, con un impegno di spesa complessivo pari a circa 38 milioni di euro”. Lo ha detto il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti in relazione al Piano operativo di interventi per la depurazione e le reti fognarie, avviato nei mesi passati. ”Abbiamo sollecitato, in due occasioni, le amministrazioni comunali interessate, per capire come sono stati utilizzati questi finanziamenti e, quindi, lo stato di avanzamento dei lavori. Nei prossimi giorni – ha aggiunto il Presidente Scopelliti – incontreremo i Sindaci, per valutare l’entita’ degli interventi gia’ effettuati o ancora in corso d’opera, rispetto ad un investimento che per noi diventa importate, per avviare, insieme a loro, un percorso concreto che limiti e risolva il problema del mare sporco. La Regione Calabria, per il tramite del Dipartimento regionale Politiche dell’Ambiente e dell’Assessorato, ha da tempo avviato un’attenta attivita’ di programmazione straordinaria a regia, concretizzatasi con la definizione del ”Piano Operativo di interventi”, finalizzato prioritariamente a migliorare la qualita’ e, quindi, la balneabilita’ delle acque marino-costiere del territorio calabrese. L’avvio di questo monitoraggio da parte nostra, molto tempo prima dell’arrivo della stagione estiva – ha concluso il Presidente Scopelliti – manifesta il concreto interesse ad evitare spiacevoli episodi che possano compromettere la qualita’ del mare calabrese, per responsabilita’ che non dipendono direttamente dalla Regione”.