Sant’Eufemia d’Aspromonte (Rc): ritrovate armi e droga

Nel corso di alcuni servizi di controllo del territorio i Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria hanno fatto una serie di rastrellamenti e perquisizioni nel territorio di Sant’Eufemia d’Aspromonte, nel reggino, che hanno consentito di recuperare armi, munizioni e sostanza stupefacente. Nel centro cittadino di Sant’Eufemia, i militari hanno rinvenuto occultati in un magazzino nelle adiacenze di una villa disabitata, un borsone in pelle con all’interno un fucile d’assalto AK 47 calibro 7.62 x 39MM con matricola punzonata ed in discreto stato di conservazione, un contenitore in metallo con all’interno 104 munizioni calibro 20 e tre buste in cellophane contenenti 2,26 chili di sostanza stupefacente tipo “marijuana”. L’arma, le munizioni e la sostanza stupefacente sono state sequestrate e messe a disposizione della competente autorita’ giudiziaria di Palmi, in attesa dell’invio al Reparto investigazioni scientifiche Carabinieri di Messina per gli accertamenti tecnici.