Sanremo, autore siciliano: “mia canzone censurata”

I riferimenti a temi politici e di rilevanza sociale sarebbero alla base dell’esclusione di una canzone da Sanremo social 2012. Lo sostiene Marco Bonafede, medico di Cefalu’ (Palermo), autore di un testo intitolato ”The big pig show”. L’esclusione della canzone – fa sapere l’autore – e’ stata decisa in base all’articolo 3 del regolamento della rassegna il quale sancisce l’eliminazione di testi contenenti elementi ”osceni, pornografici o pedopornografici, ingiuriosi, diffamatori o comunque offensivi dell’onore, decoro, reputazione, dignita’ ed immagine di qualsiasi soggetto”. Secondo Bonafede, nessuno di questi elementi sarebbe presente nel testo della sua composizione. ”Non c’era – dice – nessun motivo per escludere la canzone, tranne la paura paranoica dei riferimenti politici. Un paese che censura le canzonette e’ proprio messo male”.