Regione Calabria: il Ministero dell’Economia eroga 53 milioni di euro per la sanità

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di erogare alla Regione Calabria 53.500.000 euro per l’attuazione di Progetti attinenti agli Obiettivi di Piano Sanitario Nazionale. Lo rende noto un comunicato dell’Ufficio stampa della giunta regionale della Calabria. Si tratta di un finanziamento che non rientra nel fondo sanitario regionale – informa la nota – poich‚ sono risorse finanziarie aggiuntive a destinazione vincolata per consentire alla Regione di sviluppare, nel campo della sanità, importanti attività che incrementino la qualità del Servizio Sanitario Regionale. Questo importante riconoscimento giunge al termine di un’intensa attività e una forte integrazione tra il Dipartimento Tutela della Salute dell’ente e le Aziende Sanitarie a cui si Š chiesto di istituire una Task Force per implementare le azioni previste dagli ‘Obiettivi di Psn’ al fine di dare continuità, per il prossimo biennio, ai progetti che dovranno trasformarsi in ‘Attivit… istituzionali’. Ci consentirà – dice la nota – di rispondere positivamente ai bisogni di salute di malati affetti da Alzheimer o da Sla, attivare nella nostra Regione un qualificato trasporto neonatale e materno, favorire il parto naturale e senza dolore, potenziare ulteriormente la donazione del cordone ombelicale che ha raggiunto già un buon risultato di donazioni, potenziare gli hospices per malati terminali e la rete delle cure palliative, assistere a domicilio restituendoli alle loro famiglie pazienti cronici in stato di minima coscienza o in stato vegetativo nonche’ contrastare concretamente l’osteoporosi. I fondi – conclude la nota – sono stati erogati secondo un criterio stabilito, il 30% a seguito della rendicontazione da parte del Dipartimento Tutela della Salute delle attività avviate nell’anno precedente, il 70% della somma per consolidare nell’anno in corso le stesse iniziative o avviarne di nuove.